La Nostra Storia

[ultimate_ctation ctaction_background=”#ffe373″ ctaction_background_hover=”#ffe373″ text_color=”#333333″ ctaction_padding_left=”10″ ctaction_padding_right=”10″ text_font_size=”desktop:20px;”]“Realizzare una casa famiglia riservata a persone con disabilità per le quali non è stato possibile costruire un percorso di vita indipendente e che alla morte dei genitori sarebbero avviati in istituti”.

(dallo Statuto dell’Associazione Orizzonti Onlus)[/ultimate_ctation][ultimate_spacer height=”25″]

L’Associazione Orizzonti Onlus nasce nel 2002 da un gruppo di amici che fanno parte della compagnia teatrele “gli InSuperAbili” che sognano di poter dare ai ragazzi disabili della campagnia una vita autonoma fuori dalla propria famiglia.

Nel 2004 Orizzonti affitta un appartamento nel centro di Grassina nel quale un piccolo gruppo di persone con differenti disabilità si incontra nel fine settimana sperimentando quanto sia interessante e impegnativa la convivenza e la condivisione.
La collocazione dell’appartamento ha favorito due aspetti basilari: il rapporto con la comunità e la visibilità del progetto. Nella realtà di Grassina un’esperienza come questa non passa certo inosservata, il confronto con la gente risulta essere un ulteriore, fondamentale, stimolo per lo sviluppo delle autonomia. Per tutti è diventata la “Casa degli Insuperabili”.

1401997_572346119480411_1215699872_o

La Casa degli Insuperabili

I ricavi di uno spettacolo del gruppo teatrale degli InSuperAbili hanno permesso, nel 2012, di iniziare un periodo di permanenza continuativa nella casa anche durante la settimana, cercando di ricreare con educatori e volontari l’ambiente di una vera famiglia: fare la spesa, preparare la cena, imparare a convivere ed aiutarsi nelle difficoltà quotidiane come una normale famiglia.

L’apprezzamento dei “ragazzi” e delle loro famiglie ha spinto Orizzonti a programmare periodi di permanenza sempre più lunghi, grazie all’aiuto economico delle famiglie e della popolazione di Grassina.

L’Associazione Orizzonti, che oggi conta 250 soci attivi, ha aderito alla “Fondazione di partecipazione Dopo di Noi” promossa dalla Società della Salute e dai Comuni della zona Sud Est.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter periodica per rimanere aggiornato sulle nostre attività e iniziative.

* campi obbligatori
Dog